Dopo il dolore, c’è sempre la gioia.

Sembra che la parola del giorno sia “dolore”!

Questo sentimento tanto bistrattato, questa smorfia tanto odiata sul volto di chi lo osserva… Perché oggi sei fuori moda se non sorridi su un social network. Ebbene non ci ho mai trovato nulla di intelligente nel sorridere sempre e comunque alla vita.

Non è un’espressione a rendere il tuo stato d’animo. E questa povera emozione tanto demonizzata, il dolore… Non perché si voglia ragionare in termini manichei, ma non avrebbe senso se la felicità non arrivasse tra un dolore e l’altro, neppure la gioia avrebbe senso nella nostra vita. Ecco perché bisogna soffrire per godere davvero.

Non ci sarebbe lo stesso piacere nel piangere di gioia dopo il dolore. La felicità non è tale se prima se non si è sperimentato il dolore.

Per riconoscere un’emozione e chiamarla col proprio nome, bisogna prima aver sperimentato anche il suo contrario, altrimenti non è nulla.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...