Gira e rigira

Vi sono mai capitati momenti in cui avete guardato alla vostra vita, ma senza riconoscerla come vostra? Momenti in cui vi siete guardati allo specchio e il vostro riflesso non rimandava la vostra immagine?

Vi è capitato a quel punto di ribaltare tutto e di mettervi a vagabondare per vicoli nuovi, alla ricerca di un’immagine che non vi risultasse deformata?

Beh se ti è capitato, magari sai già come va a finire. Cioè che a un certo punto hai deciso di cambiare canale. E la storia ha preso una piega diversa. Ma ogni tanto capitano dei flashback a ricordarti che non ci sei solo tu; e le piccole interferenze con cui devi fare i conti sono le persone care che non la pensano come te. Basta una discussione da vecchio copione, il solito disaccordo che si insinua, ed ecco che ti sembra che il film sia sempre lo stesso. E di quel film, la fine la conosci già purtroppo.

Stasera, facendo zapping, mi sono fermata a rivedere l’ultima mezz’ora de La gatta sul tetto che scotta… E ho pensato che ogni tanto è bello sapere come va a finire. Almeno nei film.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...